Famiglia tuttofare …in viaggio

Parco Naturale La Mandria, perfetto mix fra natura e storia

Il Parco Naturale La Mandria è un’area protetta alle porte di Torino, il suo territorio è veramente molto vasto circa 6300 ettari compresa l’area pre-parco!
Si può accedere al parco gratuitamente tutti i giorni, dalle 8 del mattino fino alle 17 o 20 a seconda delle stagioni, da vari ingressi situati in differenti comuni essendo l’area, come precedentemente detto, molto vasta: Venaria Reale, Druento, Robassomero e San Gillio.
Se è la prima volta che visitate il parco vi consigliamo l’ingresso “Ponte Verde” situato a Venaria Reale, viale Vittorio Emanuele II 256, al cui varco potrete trovare il punto informativo (0114993381), tale ingresso si trova vicino alla Reggia di Venaria Reale, proprio dietro ai suoi bellissimi giardini.
parco naturale la mandria italia torino
Il parco in passato ha avuto diversi utilizzi, è stato riserva di caccia sabauda e luogo di soggiorno per il Re e la sua corte, allevamento di cavalli e persino azienda agricola con la produzione anche di ottimo yogurt.
La storia di questo bellissimo parco è però strettamente connessa con quella dei Savoia ai quali si deve la costruzione di vari edifici e del muro di cinta che delimita l’area.
Al parco si può accedere a piedi o in bicicletta, è il luogo ideale per passare una giornata in famiglia, concedendosi un pic nic e una passeggiata rilassante e tranquilla nel verde, ma anche l’occasione per conoscere un po’ di storia ed architettura della zona. Nel parco infatti sono presenti ben 20 edifici tutelati: il complesso di Borgo Castello, molte antiche cascine, la chiesa di San Giuliano, Villa dei Laghi, due Reposoir di caccia del Re e molto altro.
All’interno del Parco Naturale La Mandria vi è anche la possibilità di visite guidate e svariate attività a pagamento:
  • giro del parco a bordo di un trenino con visite diurne o notturne ad orari stabiliti
  • giro del parco su una carrozza trainata da cavalli
  • attività naturalistiche e trekking per famiglie con bambini o solo per adulti
  • visita gli appartamenti reali, la galleria delle carrozze, la Villa del laghi…

Per saperne di più ed organizzare la vostra visita consultate il calendario del Parco con tutte le iniziative proposte, sono veramente molte ed adatte a tutte le età. Vi sono anche diverse attività specifiche e molto carine per i bambini.

parco naturale la mandria venaria reale torino

Nel parco ci sono infine vari bar e punti ristoro con aree attrezzate con tavoli, parco giochi (molto bello quello vicino a cascina Oslera) e la possibilità di noleggiare biciclette a Cascina Prato Pascolo o a Cascina Oslera.

Informazioni e consigli utili:
  • L’utilizzo della bici all’interno del parco è una soluzione ottimale per poter vivere interamente la bellezza del luogo che, data l’enorme estensione, sarebbe non possibile solo a piedi.
  • La flora e la fauna originarie del luogo sono tutelate e conservate attentamente, se volete osservare i cinghiali e i cervi che popolano il parco vi consigliamo la visita notturna.
  • Proprio per tutelare la fauna del luogo è proibito introdurre animali domestici all’interno del parco.
  • Nel parco girano pochissime automobili autorizzate perciò è un luogo sicuro per far correre e sfogare i bambini, i prati possono essere usati per una partita a calcio o per sistemare una coperta e fare un pic nic.
  • Le strade all’interno del Parco Naturale La Mandria sono asfaltate o di terra battuta con ghiaia, i passeggini sono utilizzabili in tutte le strade del Parco, sicuramente sul ghiaino o in salita è più difficoltoso e faticoso.
  • Nel parco vi sono fontane dove potersi rifornire di acqua.
  • Nel parco sono presenti inoltre cartelli indicanti i principali punti di interesse, i metri da percorre per raggiungerli e un indicativo tempo necessario.
  • Si trova parcheggio per le vetture nei pressi degli ingressi del parco, in alcuni giorni però la sosta è a pagamento. Controllate perciò sempre la segnaletica prima di parcheggiare ed andarvene.
  • La visita agli Appartamenti Reali di Vittorio Emanuele II e alla galleria delle carrozze dura circa 50 minuti, è veramente molto interessante, sono appartamenti intimi, non i classici saloni dei castelli, si respira veramente un’atmosfera di vita quotidiana del Re. A noi e ai bambini di 5 e 7 anni sono piaciuti molto.
  • Se soggiornate nel centro del capoluogo piemontese vi è la possibilità di raggiungere il Parco Naturale La Mandria e il suo Castello o la Reggia di Venaria tramiti bus turistici, consultate QUESTO SITO per maggiori informazioni.

Dormire nei pressi del Parco Naturale La Mandria
Per chi proviene da lontano vi consigliamo di soggiornare a Druento, i prezzi sono sicuramente più competitivi rispetto a Torino.
Druento si trova vicino ad un ingresso del parco e dista infatti solo 10 km dal centro di Torino, è ben servita dal bus 59 che arriva nel giro di 20 minuti a Porta Susa.
A Druento sono presenti due strutture ricettive che noi conosciamo e vi suggeriamo, sono comode sia per una visita nel parco sia per raggiungere comodamente con i mezzi pubblici il capoluogo piemontese .
Per chi predilige un hotel vi consigliamo l’hotel Dropiluc, un hotel confortevole adatto per tutti i tipi di turisti, per chi invece preferisce un alloggio e le sue comodità tramite Airbnb vi suggeriamo Nice mansarda.
Se siete in visita a Torino vi consigliamo di leggere anche il nostro articolo sulla Mole Antonelliana e Museo del Cinema
 Cerea 🙂
Francesca&Paolo

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: