Famiglia tuttofare …in viaggio

Prali: vacanza in montagna con bambini

Oggi Ambra ci porta in montagna a Prali, in Piemonte, e ci racconta la sua vacanza in campeggio con i suoi bambini.

Prali montagna bambini piemonte

 

Sono una mamma di 2 bambini di 3 e 5 anni e ho avuto l’opportunità di trascorrere, per me quasi un’avventura, una settimana in un campeggio in montagna più precisamente il Campeggio lago Verde in frazione Pomieri Prali (TO).

Il campeggio Lago Verde è immerso tra le montagne esattamente ai piedi della cima Vergia a 75 km da Torino e a fianco del torrente Germanasca.

I miei bambini hanno veramente apprezzato la vita in campeggio e io, reduce da una settimana al mare con loro, devo dire che ho apprezzato il minor stress che la montagna genera nel manage di due piccole pesti rispetto al mare.

La vita del campeggio per me, che dovevo gestire da sola due bambini col papà solo nel weekend, è stata davvero un buon compromesso: i bambini hanno potuto godere di libertà e quando i bambini si sentono liberi, per assurdo, è più semplice gestirli. Il campeggio dove abbiamo soggiornato era poi chiuso (così una mamma è più tranquilla) e aveva un suo parco giochi all’interno.

Nel campeggio abbiamo trovato molte famiglie con bambini e trovo che sia incredibile come i bambini riescano a fare amicizia velocemente, così mentre io preparavo da mangiare loro potevamo comunque giocare fuori sotto il mio controllo con altri coetanei. Di conseguenza per una mamma di due piccole pesti il tutto è molto più semplice e quindi meno difficile. Infatti per questo motivo sto già cercando una soluzione simile in montagna per il prossimo anno.

Il campeggio Lago Verde lo consiglio a chi ha poche pretese, si tratta di una buona location, pulita e ad un prezzo conveniente ma sicuramente rustica e un po’ datata. Dal campeggio si possono fare moltissime passeggiate anche con bambini piccoli.

Con una comodissima passeggiata, che costeggia il campeggio, in 10 minuti si arriva a un agriturismo GRANJO NOVO situato nella borgata Giordano di Prali dove è possibile visitare una piccola fattoria di montagna immersa nella natura.
I bambini possono dare da mangiare agli animali e vederli da vicino, proseguendo per altri 5 minuti lungo un sentiero si arriva ad una cascata dove ho trascorso ore solo a vedere l’acqua che scende e i bambini a lanciare pietre dentro l’acqua. Tutto questo si può fare con bambini piccoli con scarpe da ginnastica.

Sempre dal campeggio, camminando per circa 10 minuti, si arriva alla seggiovia dei 13 laghi  dove si possono raggiungere i 2.230 mt con la prima seggiovia e di lì decidere se pranzare (c’è un bar ristorante) o passeggiare nei dintorni o fare delle piccole gite su dei sentieri.

Con la seconda seggiovia si arriva invece a quota 2.500 dove si possono raggiungere, con un’ora e mezza di camminata, i primi 3 laghi dei 13 laghi (oggi ho letto che sono solo più 11 o 12 i laghi visibili, dipende dal periodo in cui si va essendo principalmente laghi  di probabile formazione glaciale e dipende dal disgelo).

Un’altra gita che abbiamo fatto è stata quelle alle Miniere di Prali percorso “ScopriMiniera”. I bambini sono rimasti entusiasti di questa gita che hanno fatto con i loro cuginetti.

Abbiamo prenotato il pranzo al ristorante il ristoro del minatore sopra le miniere, con 16 euro c’è il menù adulti, con 11 euro quello bambini e 5 euro un piatto di pasta, acqua e caffè a parte.

Per vedere le miniere di talco di Prali si deve prenotare la visita qualche giorno prima, potete consultare gli orari nel sito, vengono fatti solo due turni al giorno e i posti sono limitati.

Questa gita mi sento di sconsigliarla abbastanza per i bambini sotto i 3 anni perché vengono forniti dei caschetti che obbligatoriamente devono essere tenuti in testa per tutta la visita (circa 2 ore) e la misura dei caschetti è per adulto quindi il caschetto cadeva spesso di testa a mia figlia (3 anni ma molto minuta) e la guida spesso ci ha sgridati perché il casco andava sempre tenuto in testa. Al mio ometto di 5 anni invece la visita è piaciuta perché lui, come il papà, è appassionato di tutto quello che ha a che fare con cave e miniere quindi si è proprio divertito.

C’è un viaggio iniziale della durata di circa 5/10 minuti su dei vagoni da miniera che porta a qualche km di profondità, lo stesso giro si fa al ritorno. Quando si arriva in profondità si continua a piedi, viene simulata un’esplosione e il rumore del trapano, si può toccare il talco appena estratto e camminare lungo le gallerie, tutto molto suggestivo.

Oltre alla visita in miniera è possibile anche fare anche la “ScopriAlpi” che però è solo per bambini oltre gli 8 anni in quanto si deve camminare per circa 3 ore.

Come dicevo sopra mi sento di consigliare tutto quello che abbiamo fatto, i bambini si sono divertiti un mondo e io sono felice di vederli sereni.

Ciao Ambra

Se cercate altre mete di montagna in Piemonte, vi consigliamo di leggere anche gli articoli di Ceresole Reale o Artesina.

…e grazie Ambra!

Se anche voi avete mete da consigliare, viaggi da raccontare o spunti di viaggio da condividere con altre persone,  scriveteci o nella nostra e mail Famigliatuttofare@gmail.com o nella nostra pagina Fb.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: